ratataplan

Associazione di cultura informatica

La storia

La storia

 
1982ANNO DI COSTITUZIONE DEL CIRCOLO RATATAPLAN
L’Associazione culturale Circolo Ratataplan ha tra i suoi scopi istituzionali ‘...la diffusione della cultura informatica nelle sue varie forme: la computer grafica, la multimedialità, Internet, l’utilizzo dei diversi software e lo studio dei linguaggi di programmazione, attraverso le tecnologie più recenti ed innovative. Per il fondamentale ruolo che oggi l’informatica riveste nella comunicazione e nella conoscenza, l’attività del Circolo Ratataplan si rivolge ai propri associati ed all’intera comunità, in particolare a tutti i soggetti che hanno in questo settore un interesse professionale, scientifico, culturale o puramente amatoriale.’, art. 2 dello statuto. Il programma delle iniziative culturali del Circolo è sin dal 1982 improntato alla multimedialità ed all’uso e sperimentazione dei nuovi linguaggi e delle nuove tecnologie.
PROMOZIONE DI EVENTI CULTURALI
Nella sede di viale Ceccarini, dove il Circolo gestisce uno spazio che ospita eventi culturali, promuove rassegne di ‘video music’ dedicate ad artisti contemporanei, tra cui una rassegna dedicata a ‘David Bowie’. Organizza workshop creativi di computer grafica coinvolgendo il pubblico giovanile attraverso gli strumenti digitali, come i primi home computer ‘Commodore 64’ dotati di penna ottica e programmi di disegno al computer. Promuove per primo nella Provincia di Rimini corsi di programmazione che fanno uso di ambienti di sviluppo indirizzati alla computer grafica.
1986ATTIVITÀ FORMATIVE INDIRIZZATE ALL’INFORMATICA ED ALLA COMPUTER GRAFICA
Il Circolo organizza corsi di computer grafica su computer ‘Amiga’ e sposta la propria sede presso il centro di quartiere di San Lorenzo. L’attività si indirizza sempre più verso il settore informatico. In questo periodo il Circolo conta più di 100 associati. Con il contributo del Comune di Riccione organizza corsi di programmazione sul linguaggio C e corsi di alfabetizzazione informatica aperti a tutti i cittadini.
1988 - 1996BIT MOVIE, FESTIVAL INTERNAZIONALE DI COMPUTER GRAFICA
Progetta e realizza Bit Movie, manifestazione internazionale dedicata alla computer grafica che il Circolo Ratataplan ha ideato per incoraggiare la sperimentazione e la creatività attraverso l’interazione delle nuove tecnologie con l’espressione artistica. Tutta l’associazione, a cui aderiscono sin dalla sua costituzione appassionati di informatica e di computer grafica, ha contribuito sin dal 1988, anno della prima edizione, alla realizzazione di Bit Movie. Questa manifestazione è stata per Riccione un appuntamento teso a consolidare la vocazione della città alla ricerca delle nuove tendenze giovanili che interessano l’arte, la cultura, la comunicazione e le arti multimediali. Nel panorama italiano Bit Movie è stato un evento unico. In nove edizioni è divenuto il più importante evento italiano ed uno tra i maggiori Festival internazionali dedicati alla computer animation, alla computer graphic ed alla multimedialità. Non un evento fieristico, ma una manifestazione con una valenza artistica, culturale, scientifica, che ha avuto anche un importante riconoscimento dalla Comunità Europea nell’ambito del programma ‘Caleidoscopio’, in particolare modo rivolta ai giovani, più sensibili ai temi dell’uso dei nuovi media digitali.
Il Festival ha offerto l’opportunità di discutere e riflettere sulla rapida crescita dei nuovi sistemi di comunicazione digitale, dalla computer graphic al World Wide Web, e di indagare come questi sistemi possano essere utilizzati per la comunicazione delle idee nel modo più appropriato alla loro forma. Punto di forza del Festival è stato il concorso internazionale di animazione e di immagine grafica al quale hanno partecipato centinaia di autori provenienti da Stati Uniti, Francia, Giappone, Italia e da varie altre nazioni. Bit Movie ha registrato nell’ultima edizione del 1996 quasi seimila visitatori, venuti appositamente da tutte le regioni d’Italia, ma anche da altri paesi europei con alcune presenze internazionali dagli Stati uniti e dal Giappone. Nell’ambito del Festival Bit Movie il Circolo Ratataplan ha organizzato corsi di formazione specializzati nel settore della Computer Grafica e della Computer Animation.
1993GESTIONE VIDEOTECA COMUNALE
Il Circolo Ratataplan sposta la propria sede presso il ‘Centro della Pesa’, in uno spazio attiguo alla videoteca e biblioteca Comunale. Gestisce in collaborazione con il Comune di Riccione per alcuni anni la videoteca comunale. Prosegue l’attività di formazione nel settore informatico con l’ampliamento dell’offerta a molteplici settori didattici.
1994NUOVA SEDE PRESSO IL CENTRO DI QUARTIERE DI SAN LORENZO
Il Circolo Ratataplan sposta la propria sede presso il Centro di Quartiere di San Lorenzo in uno spazio più ampio, che garantisce condizioni ottimali per lo svolgimento della propria attività. La sala è di proprietà del Comune di Riccione ed il Circolo ne usufruisce in base ad un contratto di comodato. I locali sono utilizzati dall’Associazione per lo svolgimento di attività di studio, aggiornamento culturale e scientifico sui programmi e sulle nuove tecnologie del mondo dell’informatica e della comunicazione multimediale, attraverso la realizzazione di corsi, lezioni ed attività di laboratorio. La sede del Circolo, dove si svolge l’attività, è un avanzato laboratorio informatico e multimediale dotato delle più moderne attrezzature, dove gli allievi sono seguiti passo-passo ed imparano nel migliore dei modi possibile... dal vero! Il Circolo aggiorna costantemente le tecnologie presenti presso la propria sede e dispone ora di ventiquattro stazioni multimediali basate su processore Pentium dell’ultima generazione collegate in rete, con scanner, stampante laser ad alta risoluzione, stampanti a colori a getto d’inchiostro, monitor da 17 e 22 pollici, collegamento ad Internet a banda larga, che permettono di provare tutto ciò che viene insegnato: teoria e pratica sono da sempre la formula vincente della nostra proposta! Presso la sede del Circolo trova spazio anche una biblioteca ed una emeroteca specializzata di informatica, con le più importanti riviste e libri del settore.
1996 - 2008LE ATTIVITÀ FORMATIVE DIVENTANO UNA SCUOLA DI INFORMATICA
Il Circolo Ratataplan, attraverso la propria scuola di informatica, lavora sulla formazione di risorse umane specializzate sull’informatica e la comunicazione on-line. Il Circolo Ratataplan diventa un interlocutore di riferimento sul versante della formazione, data la propria ‘case history’, che lo vede protagonista nel settore dei new media da oltre 25 anni. Si rafforza la qualità e l’offerta di servizi di formazione rivolti ad aziende, professionisti, lavoratori, studenti e disoccupati, che scelgono liberamente i nostri servizi formativi pur in assenza di finanziamento pubblico, segno che la nostra struttura, quando si propone sul mercato, escludendo condizionamenti economici, risulta essere ai primi posti nel gradimento dei cittadini. La scuola di informatica del Circolo Ratataplan si aggiorna con proposte orientate verso profili professionali.
2000 - 2008FUTURO IN FORMAZIONE
A partire dall’anno 2000 il Circolo Ratataplan diventa un interlocutore di riferimento nei rapporti con le istituzioni anche sul versante della formazione. I corsi di formazione proposti dal Circolo Ratataplan sono inseriti nel catalogo Futuro in Formazione, catalogo regionale della formazione continua e permanente, promosso dalla Regione Emilia Romagna. I soggetti che rientrano in una delle varie tipologie di rapporto indicate dalla iniziativa Futuro in Formazione, possono accedere ai corsi in modo agevolato attraverso un assegno formativo, che la Regione mette a disposizione tramite bando pubblico delle Province.
2000 - 2008PROGETTO RIVOLTO A SOGGETTI CON DEFICIT DI OPPORTUNITÀ
Nel 2000 si avvia in collaborazione con il Comune di Riccione un progetto speciale di formazione rivolto a soggetti con deficit di opportunità e difficoltà di inserimento nel mondo del lavoro. Il progetto vede il coinvolgimento degli assistenti sociali dell’USL e di numerosi ragazzi, giovani e donne che sono inseriti nelle nostre attività formative.
2002 - 2004PROGETTO DI FORMAZIONE RIVOLTO A SOGGETTI DELLA TERZA ETÀ
Nell’anno 2002 si avvia in collaborazione con il Comune di Riccione un progetto speciale di formazione nel settore informatico rivolto a soggetti appartenenti alla terza età.
2004 - 2008LABOR@IT - SERVIZIO DI ‘SKILL RECRUITMENT’
Labor@IT si propone come punto di incontro tra chi cerca e offre lavoro nel settore della Information Tecnology. Attraverso questo servizio attivo sul web ciascuna azienda può ricercare i profili professionali più rispondenti alle proprie necessità come agile strumento di preselezione del personale. Inoltre ha la possibilità di pubblicare la propria richiesta di personale specializzato nel settore dell’Information Tecnology. Ogni utente può aggiornare il proprio profilo di formazione pubblicando il proprio curriculum.
2015NUOVA SEDE TEMPORANEA
Dal 1 dicembre il Circolo Ratataplan ha una nuova sede temporanea in Via Bologna 13 a Riccione. Dopo 25 anni siamo costretti a rinunciare alla sede storica del Circolo Ratataplan. Una sede che ha contribuito a formare ed educare un’intera generazione di cittadini digitali, che è stata il luogo dove le fasce sociali più deboli hanno appreso l’uso degli strumenti della comunicazione digitale, una sede dalla quale giovani talenti sono approdati nelle grandi aziende high tech. Viviamo nell’economia della conoscenza e della condivisione, dove sono le competenze a creare valore e non 48 mq. di superficie. Senza polemica alcuna la decisione dell’Amministrazione Comunale di Riccione e del nuovo Sindaco dopo le elezioni amministrative del 9 giugno 2014, che ci ha intimato di lasciare la sede entro 30 giorni trasferendo tutte le infrastrutture e gli impianti, ci lascia indifferenti. Non parteciperemo ad alcun bando perchè le sedi “a rotazione” non hanno il requisito fondamentale che serve a sedimentare cultura: la stabilità e l’investimento nel tempo.
  
 pdf La storia in formato PDF.
  
 pdf L’atto costitutivo in formato PDF.
  
 pdf Lo statuto in formato PDF.